Figlio jihadista uccide la madre perche era contro Isis

By | gennaio 10, 2016
1016303_it_x-site_110716_countdown_bfweek_assoc_300x250

Matricidio davanti agli occhi di tutti, spara alla madre che voleva allontanarlo dai jihadisti dell’Isis.

Omicido della madre a Raqqa, in Siria, il figlio jihadista compie matricidio per volonta dell’Isis. L’omicida 21enne uccide la madre proprio nella piazza centrale di Raqqa, capitale Isis, davanti alla posta dove la madre lavorava. E’ stata uccisa davanti a tutti per dare una lezione alle persone che vogliono scappare dall’Isis, infatti la madre li parlava sempre di scappare via dalla Siria.  Secondo fonti online , Ali, il nome dell’omicida, nel passato era un consumatore di droga ben conosciuto a Raqqa ed è stato tra i primi ad aderire all’Isis.

Il matricidio è stato ordinato dai superiori di Ali dopo che lui ha raccontato loro che sua madre cercava di convincerlo di disertare dall’Isis, e i capi hanno deciso che sarebbe giusto che Lena, la madre, morisse per mano del figlio.