Smog: Cnr, peggiora la salute dei polmoni, disturbi raddoppiati negli ultimi 25 anni

By | dicembre 30, 2015
1016303_it_x-site_110716_countdown_bfweek_assoc_300x250

Aumentano le patologie ai polmoni a causa dello smog: Cnr denuncia l’incremento dei disturbi in 25 anni.

Secondo uno studio effettuato dall’Istituto di fisiologia clinica del Consiglio nazionale delle ricerche di Pisa, il Cnr, quella che potrebbe essere la malattia del secolo sarebbe legata ai disturbi polmonari. L’indagine, infatti, ha rivelato, che negli ultimi 25 anni i disturbi ai polmoni, che causano asma e malattie respiratorie sono in aumento. Il test è stato eseguito su 3000 soggetti abitanti tutti nel comune di Pisa. Si evince dalla ricerca effettuata che i soggetti asmatici sono aumentati da 3.4% al 7.2% e, invece, i malati di renite dal 16.2% al 37.4%.

La professoressa Sara Maio del Consiglio nazionale delle ricerche di Pisa ha dichiarato, sulla rivista Respiratory Medicine, dove è stata pubblicato lo studio effettuato: “Come già mostrato da ricerche precedenti, l’abitudine al fumo e l’esposizione lavorativa restano fra i più importanti fattori di rischio per lo sviluppo di affezioni respiratorie”, poi continua: “Ad esempio, chi fuma anche meno di 7 pacchetti di sigarette all’anno rischia di soffrire in più rispetto ai non fumatori, dell’85% per quanto riguarda la tosse e dell’80% per l’espettorato”.