Processo Sara Tommasi: chiesta perizia su parti intime degli attori

By | dicembre 30, 2015
1016303_it_x-site_110716_countdown_bfweek_assoc_300x250

Perizie tecniche per le parti intime degli attori nel processo di presunte violenze sessuali a Sara Tommasi.

Risvolti curiosi nel processo intentato da Sara Tommasi. L’attrice, ex concorrente del Grande Fratello, ha denunciato di aver subito violenze sessuali, durante le riprese del film Confessioni private, film per adulti diretto da Max Bellocchio, che vede nel cast anche Pino Igli Papali e Fausto Zulli. Il Pm della Procura di Salerno, Elena Guarino, ha richiesto, in questi giorni, una perizia tecnica sulle parti intime dell’attore protagonista del film e sul cameraman. Secondo quanto riportato dall’attore, accusato dalla Tommasi, egli non ebbe la possibilità di svolgere il suo lavoro adeguatamente, poiché la showgirl era in evidente stato confusionale. Per questo, l’attore, fu sostituito dal cameraman che era sul set.

Il Pm ha richiesto un riscontro video per le immagini di entrambi gli uomini, per verificare, tramite l’analisi dei fotogrammi del video, l’appartenenza e il riconoscimento delle parti intime.
La denuncia da parte di Sara Tommasi è scattata tre anni fa. Il processo è seguito dai giudici e Pm della terza sezione penale del Tribunale di Salerno. La Tommasi, in questi giorni, sta assistendo agli sviluppi del processo in aula, accompagnata dalla madre.