Calcoli renali? Fare sesso con frquenza aiuta

By | dicembre 3, 2015
1016303_it_x-site_110716_countdown_bfweek_assoc_300x250

Potrebbe risultare abbastanza strano, eppure non lo è. Chi soffre di calcoli renali può aiutarsi con il sesso per risolvere un annoso e doloroso problema che affligge moltissime persone. E’ dimostrato da una ricerca di un gruppo di medici turchi.

I risultati della ricerca dei team di medici turchi sono apparsi su Urology, una delle riviste scientifiche più accreditate del settore e, pertanto, la notizia ha i suoi fondamenti. Per combattere i fastidiosissimi calcoli renali basta fare sesso 3 volte alla settimana e bere tanta acqua. Si tratta di un rimedio efficiente, che favorirebbe l’espulsione spontanea dei calcoli uretrali.

In pratica, più delle medicine, sembrerebbero servire rapporti sessuali frequenti, perché il movimento meccanico dell’atto e le edorfine influiscono sull’espulsione del calcolo. La ricerca è stata condotta su 90 uomini con problemi di calcoli e tra questi ben 75 hanno completato l’iter in meno di 4 settimane. Questa scoperta potrebbe rivoluzionare la vita di chi soffre di calcoli e, pertanto, è bene provare.