Benessere: l’importanza dell’allenamento fisico

By | gennaio 27, 2017

Benessere fisico: gli italiani riscoprono la cura del corpo

Mens sana in corpore sano. Il benessere fisico del proprio corpo è in relazione al benessere psichico e alla tranquillità della mente. Gli italiani, da qualche tempo, hanno riscoperto questo principio. Uomini e donne rivolgono, infatti, una cura particolare, e maggiore, alla salute del corpo. Un’alimentazione più regolare, un allenamento fisico costante, più vita all’aria aperta caratterizzano questa voglia di ricercare e mantenere un benessere psico-fisico che migliori la qualità della vita.

Una delle abitudini entrata nella vita delle persone è la pratica regolare di una attività fisica. In palestra o, se possibile, all’aperto. Lo scopo, laddove non sia puramente estetico, è sentirsi bene con se stessi e prevenire le malattie. Da sola la pratica sportiva, però, non è sufficiente. Una alimentazione sana e l’uso di integratori vitaminici sono il connubio ideale con l’allenamento fisico per raggiungere il benessere.

Per gli integratori si consiglia di usare sempre di una nota marca, a tal proposito in questo periodo ci sono gli integratori della my protein scontati.

Perché l’allenamento fisico è così importante?

L’importanza dello sport non nasce certamente nei nostri giorni. Fin dall’antichità l’allenamento del corpo è stato elemento di primaria importanza. Le motivazioni alla base sono, sicuramente, diverse. Oggi, la pratica dell’attività fisica non è legata al dover combattere o ad un addestramento militare. Assume un significato più esteso, il raggiungimento di un rapporto migliore con il proprio corpo. Quel benessere fisico che, come detto in precedenza, influisce sull’umore e sulla salute. Perché esiste questa connessione?

E’ scientificamente provato come un’ora di corsa, ad esempio, abbia effetti benefici sul nostro cervello. I muscoli sono più potenti di quanto pensiamo. E’ “la testa” che dopo un pò di allenamento crede di non riuscire a continuare. Controllare la mente, tirare fuori la forza di volontà riesce a far superare il senso di stanchezza e a far arrivare oltre quelli che si pensava fossero i propri limiti. Questo atteggiamento si ripercuoterà positivamente anche nel modo di affrontare la vita al di fuori dell’attività sportiva.

L’allenamento fisico, inoltre, aiuta l’organismo a rilasciare endorfine, gli ormoni della felicità, e serotonina, l’ormone del buonumore. Molti dottori, infatti, lo consigliano come anti depressivo. L’energia che viene attivata praticando sport, rafforza il corpo rendendolo più forte nelle reazioni contro virus e batteri.  Questi sono i motivi principali per cui un allenamento costante aiuta a ritrovare il benessere psico-fisico. Lo dimostra anche il fatto che, dopo un’attività sportiva, la voglia di ripetere l’esperienza sia così forte. Il corpo si sente meglio e la mente percepisce questa soddisfazione come incipit per migliorare la qualità della vita.

Tante diverse attività da svolgere in palestra

La certezza che l’allenamento fisico sia prerogativa di un corpo e di una mente sana e forte, non riesce a convincere proprio tutti ad andare in palestra. Alcune persone non sono attratte dal pensiero di fare pesi, correre sul tapis roulante o dedicarsi a svariati tipi di attrezzi. Altre invece trovano liberatorio e motivo di sfogo concentrarsi su questo tipo di attività. Aumentano la sicurezza in se stessi e la sfruttano come un’occasione per ampliare la vita sociale. Per i primi tipi di persone, però, ricordiamo che descrivere la palestra limitatamente a quegli esercizi, è riduttivo.

Squat, flessioni e sollevamenti con i manubri a ritmo di musica diventano un modo per allontanare la noia di alcuni esercizi ripetitivi. Una tendenza del momento è la pratica del Piloxing che unisce pilates, boxe e danza. L’allenamento è molto intenso, coinvolgente ed arrichisce piacevolmente l’esperienza in palestra.  Un’altra disciplina interessante, per il corpo e la mente, è “The jungle body”. Unisce coreografie workout, leggeri manubri, hip-hop, danze africane e la dancehall giamaicana. Un giro per il mondo alla scoperta di esercizi divertenti e tonificanti.

Lasciarsi contagiare dalla voglia di far movimento in palestra è semplice e dopo aver provato sarà difficile abbandonarla!

Un aiuto in più per il proprio benessere fisico

Chi pratica sport deve seguire una dieta che dia il giusto apporto in termini di proteine, vitamine e sali minerali. Spesso si ricorre all’impiego di integratori energetici per avere una carica in più. I dibattiti sulla necessità di un loro utilizzo non mancano. A chi pratica attività agonistica o allenamenti intensi, è consigliabile affiancare ad una sana alimentazione un integratore. Darà supporto in caso di un elevato lavoro muscolare, una sudorazione intensa e un consumo  energetico che, solitamente, può essere anche doppio rispetto alle giornate in cui l’atleta non pratica sport.

Una importante perdita di sali minerali, vitamine (in particolare quelle del gruppo B) e proteine, può essere bilanciata,  in questi casi, da un’integrazione di nutrienti. Sarà il medico stesso a consigliarli. Per gli sportivi che praticano un’attività moderata, non sempre c’è bisogno di ricorrere ad integratori. Soprattutto se si introducono carboidrati, proteine, grassi, minerali e vitamine e calorie in maniera proporzionata, la dieta basterà a fornire il giusto bilancio energetico.

Dedicare qualche ora alla settimana all’attività fisica e nutrirsi in modo sano, gioverà al corpo e alla mente. Il benessere psico-fisico è un obiettivo facilmente raggiungibile che migliorerà la qualità della vostra vita.