Voucher Baby Sitter 2017: requisiti necessari, importo assegno, come e data entro cui richiedere il bonus

By | dicembre 13, 2016

I voucher Baby Sitter sono stati resi disponibili anche a lavoratrici autonome e imprenditrici, grazie al decreto legge entrato in vigore lo scorso 11 novembre. Scopriamo i requisiti necessari per usufruire del buono erogato dall’INPS, oltre a vedere l’importo dello stesso. Infine vediamo come fare la richiesta e la data entro cui inviarla.

Voucher Baby Sitter 2017: requisiti necessari e importo assegno INPS

Al giorno d’oggi molte donne sono spaventate dal fatto di rimanere incinte, non tanto perché non desiderino crescere un figlio, quanto per le spese che questo comporterebbe, e soprattutto al problema di dover lasciare il lavoro, magari con la paura di perdere il posto.

Se non si vuole rinunciare a lavorare, allora si ha la necessità di rivolgersi ad un baby sitter o ad un asilo nido, il che comporta una spesa aggiuntiva. È proprio per questo motivo che nascono i voucher erogati da INPS, volti a coprire le spese di baby sitting o di asilo nido. Inizialmente gli assegni INPS erano rivolti soltanto alle donne lavoratrici dipendenti nel settore pubblico o privato.

Dall’11 novembre 2016 possono usufruire dei voucher baby sitter anche le imprenditrici e le lavoratrici autonome. L’INPS ha stanziato, per il 2017, 2 milioni di euro destinati alle neo mamme che ne abbiano bisogno, in alternativa al congedo parentale. L’importo di ogni singolo assegno è di 600 euro, ed è erogato per singolo figlio, perciò una mamma potrà richiederlo per figli diversi.

Come richiedere Voucher Baby Sitter 2017, data entro cui presentare la domanda

I voucher baby sitter sono dunque destinati a quelle mamme che non vogliano allontanarsi dal lavoro per troppo tempo, e che abbiano dunque bisogno di affrontare le spese per una persona che accudisca il proprio figlio o per l’asilo nido.

Possono fare domanda dell’assegno INPS le lavoratrici che si trovino ancora negli 11 mesi successivi alla conclusione del periodo di congedo obbligatorio di maternità, e non abbiano fruito ancora di tutto il periodo di congedo parentale. La domanda dovrà essere fatta esclusivamente per via telematica al sito internet ufficiale INPS, dove troverete tutte le istruzioni per compilare il relativo modulo.

A partire dal 12 dicembre 2016 è possibile presentare la domanda per i voucher baby sitter 2016, e la data di scadenza è fissata per il 31 dicembre 2016. Vi consigliamo però di non aspettare e anzi di fare la richiesta il prima possibile. Gli assegni saranno infatti erogati fino ad esaurimento dei fondi.