Ricette Pranzo di Natale Vegano 2016: menù vegetariano

By | dicembre 11, 2016

Il menù del pranzo di Natale, come vuole la tradizione, deve essere ricco di ricette sfiziose, che soddisfino il palato ma anche la vista. Delizie culinarie, diverse da nord a sud dell’Italia, imbandiscono le tavole addobbate a festa creando un’atmosfera natalizia piacevolmente profumata. Per aiutarvi ad organizzare nel migliore dei modi il menù di Natale, suggeriremo alcune ricette, tra antipasti, primi, secondi e dolci, da cucinare se tra gli invitati ci sono persone che non mangiano derivati animali. Le ricette vegan sono numerose e possono dimostrarsi piacevoli sorprese.

Come creare un perfetto menù vegetariano

I vegani non mangiano carne, pesce e tutti i derivati animali come uova, latticini e miele. Inizialmente può sembrare complicato cucinare senza utilizzare questi alimenti temendo anche una perdita del gusto. In realtà, preparare ricette vegan può rivelarsi semplice e i prodotti che si useranno incideranno sui sapori, e anche sulla salute, in maniera positiva.

Il pranzo di Natale che include nel menù piatti vegetariani e vegani risulterà appetitoso tanto quanto un pranzo tradizionale. Si potranno preparare ricette classiche, come ad esempio i cappelletti, in versione vegan oppure ideare nuove ed originali pietanze. Ad aprire le danze dovrà essere, in ogni caso, l’antipasto.

Iniziamo con le “polpettine di quinoa” accompagnate da una salsina verde, naturalmente vegan friendly. Gli ingredienti per preparare le polpette per 4 persone sono:

  • 200g di Quinoa
  • 2 patate lesse
  • 100 g di pane grattugiato
  • Cumino a piacere

Per preparare la salsa verde serviranno:

  • 2  patate lesse
  • 2 coste di sedano
  • 1 costa di finocchio
  • prezzemolo a piacere
  • Coriandolo in foglia a piacere
  • 100 ml di olio di semi
  • 4 cucchiai di aceto bianco

Ecco il procedimento. Lessare la quinoa con sale e cumino. Lasciare raffreddare per poi aggiungere le patate lessate, il sale,  il pepe e il pane grattugiato. Amalgamare il tutto fino ad ottenere un composto omogeneo, liscio e morbido. Formare delle polpette e friggere in olio bollente. Per fare la salsa verde occorre emulsionare gli ingredienti con il frullatore alla massima velocità.

Un secondo veloce antipasto, delicato e leggero si può creare con gli spiedini di verdure e le salse con cui li accompagnerete. Una crema di formaggio al tartufo o una salsetta allo yogurt si abbineranno benissimo ai peperoni, alle zucchine e a qualsiasi altra verdura vogliate mettere.

Primi e secondi per rendere speciale il vostro Natale

Per chi vuole seguire una tipica tradizione romagnola, diamo la ricetta dei cappelletti vegan. Per la pasta servono:

  • 250 g di semola macinata
  • 105 ml di acqua
  • 1/2 cucchiaino di sale integrale
  • 1/2 cucchiaino di curcuma

Gli ingredienti per il ripieno sono:

  • 125 g di formaggio cremoso vegano
  • 4 cucchiai di lievito alimentare in scaglie
  • 2 cucchiai di germe di grano
  • noce moscata, sale e pepe q.b.

Per il brodo occorrono cipolla, sedano, carota, daikon, patate, zucca e prezzemolo. Bisogna far bollire le verdure in abbondante acqua salata per circa 60 minuti con l’aggiunta di un pizzico di curcuma. Poi si dovranno togliere tutte le verdure, filtrare il brodo con un colino fitto o una garza e mettere da parte.

Per preparare la pasta si dovranno mescolare gli ingredienti in una ciotola prima con una forchetta e poi, con le mani, impastarli per circa 10 minuti. Dopo aver formato una palla con l’impasto, bisogna avvolgerla nella pellicola da cucina e lasciarla riposare. Versate in una ciotola il formaggio e tutti gli altri ingredienti per il ripieno. Mescolate bene con una forchetta e conservate in frigorifero almeno un’ora. Una volta pronto dovrà essere versato con un sac à poche in cerchi di pasta che si dovranno preparare precedentemente.

Infine, chiudete i cappelletti e lasciateli asciugare un paio di ore. Dopodiché versateli in abbondante brodo vegetale bollente e lasciateli cuocere un paio di minuti dalla ripresa del bollore.

Un perfetto secondo piatto per il pranzo di Natale è l’arrosto di Seitan con crema di funghi. Occorrono

  • 600 g di farina di Manitoba
  • 350 g di acqua
  • 1 carota
  • Alloro
  • 70 g di salsa shoyu
  • Alghe wakame

Per la salsa servono:

  • 50 g di funghi porcini
  • 2 carote
  • 1 cipolla
  • olio extravergine
  • brodo vegetale

Versate in una terrina la farina setacciata e aggiungete l’acqua a filo. Lavorate fino a ottenere un impasto morbido e liscio e impastate per 10 minuti. Immergete in acqua fredda per minimo un’ora e massimo 8 ore. Lavate poi l’impasto sotto l’acqua corrente, alternando acqua calda e fredda in modo da eliminare l’amido della farina. Avvolgete il panetto di glutine ottenuto in un canovaccio pulito dandogli una forma cilindrica, stringendo le estremità e chiudendole con spago per alimenti. In una pentola fate bollire l’acqua insaporita con le spezie e le verdure che preferite. Potete scegliere l’alloro, l’alga wakame, una carota e una cipolla e condire con la salsa shoyu. Immergete nell’acqua il panetto avvolto nel canovaccio e cuocetelo per circa 90 minuti.

Preparate soffritto di cipolle e funghi per creare la salsa da aggiungere al seitan dopo averlo cotto nel tegame per 30 minuti, avvolto in una retina.

Biscotti allo zenzero vegan per concludere il pranzo di Natale

Senza zenzero che Natale è? Prepariamo allora dei deliziosi biscotti natalizi allo zenzero. Ecco gli ingredienti:

  • 250 gr di farina 0 bio
  • 45 gr di olio di semi di girasole
  • 60 gr di zucchero di canna grezzo, possibilmente integrale
  • 1 cucchiaino di bicarbonato
  • 1 cucchiaino di cannella
  • 1 cucchiaino di zenzero tritato
  • mezzo bicchiere circa di latte di soia (o latte vegetale)
  • 1 pizzico di sale
  • zucchero a velo di canna per decorare (per ottenerlo tritare lo zucchero di canna)

Iniziate setacciando la farina e aggiungendo il bicarbonato, il sale, lo zucchero, la cannella e lo zenzero. Aggiungete, poi,  l’olio e, un po’ alla volta, il latte. Impastate fino ad ottenere un composto compatto e liscio. Se necessario, aggiungere ancora latte o farina. Avvolgete nella pellicola trasparente da cucina il composto e fate riposare in frigo per mezz’ora.

Successivamente stendete con il mattarello una sfoglia spessa circa mezzo centimetro, spolverizzando di farina per evitare che l’impasto si attacchi. Con gli stampini natalizi date forma ai biscotti e cuocete per 20 minuti. Un delizioso profumo di zenzero e cannella vi segnalerà che i biscotti sono pronti per essere sfornati.

Tante altre ricette potranno deliziare il pranzo di Natale. Preparate il vostro personale ed originale menù per stupire parenti e amici e buon Natale a tutti!