Addio a Luca De Filippo scomparso a 67 anni

By | dicembre 3, 2015
1016303_it_x-site_110716_countdown_bfweek_assoc_300x250

Figlio di Eduardo ed erede del grande cinema è scomparso a 67 anni per una grave malattia.

Luca De Filippo, figlio di Eduardo ed erede del grande cinema è scomparso a 67 anni, ieri pomeriggio per una grave malattia. Infatti De Filippo aveva interrotto le repliche di “Non ti pago” e quest’anno era impegnato nella direzione Scuola per attori del Teatro Stabile di Napoli.

Nato a Roma nel 1948 dalla relazione tra il maestro del teatro e la soubrette Thea Prand ed aveva messo piede sul palcoscenico fin dall’infanzia, precisamente a sette anni. Nel 1955 è salito sul palcoscenico come Peppeniello in “Miseria e Nobiltà” (diretto dal padre). Il vero debutto avvenne a vent’anni in “Il figlio di Pulcinella”, usando lo pseudonimo di Luca Della Porta. Dal quel momento incominciò la sua vera e lunga carriera.

Nel 1981, Luca de Filippo aveva fondato la propria compagnia teatrale dove scelse di confrontarsi con molti maestri della storia del teatro: da Moliere a Pinter, a Beckett, da Scarpetta e Pirandello.

Per l’ultimo saluto a Luca De Filippo, il sindaco di Napoli Luigi de Magistris ha disposto il lutto cittadino nel giorno dei funerali, in segno di profondo cordoglio per la scomparsa di un grandissimo maestro del Teatro nazionale.