Trading Online Dicembre 2016: Plus500 è il broker del mese, come usarlo per investire nel Forex e CFD

By | dicembre 1, 2016
1016303_it_x-site_110716_countdown_bfweek_assoc_300x250

L’espressione Trading Online è stata presa in prestito dai paesi anglosassoni per indicare la “negoziazione digitalizzata” ossia la negoziazione telematica di titoli finanziari. Questa attività permette di operare sui mercati finanziari riuscendo ad  ottenere elevati rendimenti a condizione che si utilizzino adeguati strumenti, tecniche e strategie. Serve una connessione ad Internet, tenersi informati sui mercati valutari e utilizzare le piattaforme fornite da società finanziarie autorizzate per riuscire a guadagnare anche 500 euro al giorno.

Cos’è il Trading online e dove conviene investire

La maggior parte delle persone non sono a conoscenza del fatto che il proprio conto bancario online offre l’accesso al trading online. Non sanno come funziona questa attività, né chi la fornisce. Cerchiamo di scoprirne di più. Varie società finanziare, autorizzate da Consob, forniscono a clienti privati un programma per computer.

Tale piattaforma permette di visualizzare i titoli presenti su un numero elevato di mercati borsistici sia italiani che esteri. Il cliente può acquistarli e venderli nel giro di pochi centesimi di secondo. Le società sono chiamate “broker online” e richiedono una commissione ogni qualvolta si effettui un ordine di acquisto e vendita in Borsa.

Il profitto, praticando il Trading, si ottiene dalla variazione delle quotazioni degli asset sui principali mercati finanziari. Il mercato più grande del mondo nel quale una valuta viene scambiata con un’altra è il Forex. In questo mercato si può fare Trading sia con coppie di valute sia con altri asset come le materie prime o gli indici azionari. In caso di chiusura dell’operazione in positivo si potranno raccogliere i propri profitti in pochissimi minuti. Nel caso contrario il trader potrà decidere se rinegoziare, uscire o rimanere nel mercato Forex.

Questo mercato è molto semplice e facile da capire soprattutto se si utilizzano broker affidabili come Plus500 per investire, come descritto sulla guida di tradingonline.me. Un’altra tendenza, però, ha preso piede ed è legata al trading con i CFD ovvero i Contratti per Differenza. Sono strumenti finanziari il cui prezzo deriva dall’andamento di uno strumento finanziario sottostante. Con i CFD i profitti si guadagnano aprendo posizioni al rialzo o al ribasso. Gli investitori emettono ordini di acquisto e scoperto, di stop loss e stop order. Per poterlo fare e per fissare massimali di perdite o di profitti riguardanti le varie operazioni, devono aprire un conto con un Broker online.

Come già accennato prima, lo strumento maggiormente usato dai trader più esperti per fare investimenti su Forex e per negoziare i CFD è Plus500. La scelta del broker è molto importante. Anche il trader più esperto se utilizzasse un broker di bassa qualità o addirittura disonesto potrebbe perdere tutto il suo denaro. Invece con broker come Plus500 anche un trader inesperto può guadagnare elevati profitti. Vediamo insieme come fare.

Plus500: come fare Trading nel Forex e nei CFD

Plus500 è un broker legale in Italia e autorizzato ad operare sul territorio dell’Unione Europea. Plus500 ha la più vasta offerta di mercato e permette di fare trading sul Forex e su altri strumenti finanziari quali le materie prime, gli indici e i titoli azionari. Per iniziare a fare trading con i CFD occorre installare Plus500, registrarsi fornendo i dati e l’e-mail e procedere all’identificazione. In questo modo saranno accreditati 25 euro oltre al conto demo.

Cliccando sul tasto swich blu che si trova in basso a sinistra si accederà alla piattaforma demo. Un semplice tasto per passare velocemente dal conto demo al conto reale. Nel programma si potranno visualizzare tutti gli strumenti finanziari su cui fare trading. Plus500 fornisce più di 2000 titoli con incluse centinaia di azioni non solo italiane ma anche del resto del mondo.

Una volta scelta la categoria degli asset sui quali si vuole investire si aprirà un’ulteriore schermata che conterrà anche un grafico. Si potrà, così, visualizzare l’andamento del titolo azionario selezionato, in tempo reale. Vicino ad ogni asset, che sia un titolo azionario, coppia di valute o materia prima, ci sono due tasti. “Acquista” se si vuole investire con una posizione Long a rialzo e “Vendere” per investire su una posizione short, al ribasso. Una volta presa la vostra decisione dovrete procedere con ulteriori impostazioni come la quantità di coppia di valute acquistata o il numero di azioni. A questo punto dovrete solo aspettare per vedere se l’operazione effettuata avrà esito positivo.

Il deposito minimo su Plus500 è di soli 100 €, non ci sono commissioni e gli spread sono molto bassi. Plus500 permette di ottenere profitti anche elevati ma ricordiamo che i rischi sono pur sempre dietro l’angolo. Attuando la strategia di hedging che consiste nel fare trading su una coppia di valute sul mercato del Forex e poi scegliere opportunamente anche il CFD per proteggere il guadagno o ridurre il rischio, diminuirà la possibilità di subire perdite.

Ora sta a voi provare lasciandovi aiutare dalla semplicità di utilizzo, dalla trasparenza, dai suggerimenti e dalle opinioni di altri trader che utilizzano Plus500 e che troverai facilmente sulla piattaforma. Non per altro Plus500 è il broker del mese!