Mercatini di Natale Napoli 2016: San Gregorio Armeno e centro città, dove andare, quali sono i migliori e quando iniziano

By | ottobre 27, 2016
1016303_it_x-site_110716_countdown_bfweek_assoc_300x250

L’atmosfera magica che si respira nel periodo natalizio è uno dei momenti dell’anno più attesi da tantissime persone. Le luci, i colori, le musiche e l’aria di festa rendono il Natale un evento speciale per grandi e bambini e non sarebbe tale se non fosse accompagnato dai tanto attesi mercatini di Natale. Le bancarelle degli addobbi, le botteghe artigianali e i profumi dei biscotti appena sfornati renderanno le passeggiate, per le vie delle città, suggestive e pittoresche.

C’è una città che ha una particolarità che la rende unica rispetto a tutte le altre ed è Napoli. Qui il Natale è presente tutto l’anno, ricco dello spirito tradizionale napoletano. Naturalmente, a ridosso delle feste, l’atmosfera gioiosa e fiabesca si amplifica ancora di più rendendo questa città la meta ideale per chi vuole vivere intensamente i mercatini di Natale.

Una passeggiata tra i mercatini di Natale di Napoli

Napoli, prima, durante e dopo le feste, è una scoperta continua e attira un numero considerevole di turisti tanto che a fatica si riesce a camminare per le strade affollate. Nelle stradine del centro ci sono mercatini tradizionali, presepi viventi e botteghe artigianali specializzate nella realizzazione di magi, pastori e capanne.

Quando si pensa a Napoli, infatti, è quasi scontato associarla alla bellissima tradizione dei presepi. Da via San Gregorio Armeno a Spaccanapoli si possono trovare le classiche statuine, gli accessori e le moschelle, le piccolissime statuine dei pastori. Immancabili saranno le caricature dei personaggi dello spettacolo, dello sport e della politica. Come non sorridere davanti ad un intramontabile Totò o a Marilyn Monroe tra i magi!

La bottega dei pastori più famosa di via San Gregorio Armeno è quella dei Fratelli Ferrigno. Le loro statuine sono pezzi autentici del vero presepe napoletano. Un’altra tappa fondamentale è la Chiesa di San Lorenzo Maggiore. Qui sono custoditi gusci di noce che racchiudono al loro interno piccolissimi presepi. Se, poi, vorrete entrare ancora di più nell’atmosfera natalizia dovrete andare in piazza San Gaetano dove vi attenderenno magnifici presepi viventi che coinvolgeranno centinaia di comparse in abiti d’epoca. Le suggestive scene si svolgeranno al coperto, sotto i portici dei palazzi antichi accompagnate da musiche e novene natalizie.

Quando inizieranno i mercatini di Natale?

Come già detto, le botteghe artigianali creano le loro statuine tutto l’anno ma i mercatini tradizionali di Natale si troveranno tra le vie di Napoli a partire dall’Avvento. Le date precise non sono ancora state comunicate, vi terremo aggiornati! Per il momento possiamo segnalare il Santa Claus Village che si terrò presso la Mostra D’Oltremare. Vi darà una anticipazione della magia del Natale dal 19 novembre all’11 dicembre con espositori di decorazioni natalizie, giocattoli in legno e stoffa, gioielli artigianali ed etnici e invitanti Street Food con leccornie dolci e salate.

Ancor prima che si accendano le luci delle illuminazioni natalizie, Napoli vi regala la possibilità di vivere il Natale e cominciare ad acquistare i doni da scartare, sotto l’albero, il 25 dicembre.