Azioni Azimut, andamento in crescita ad ottobre 2016: come investire con il trading online e quotazioni oggi

By | ottobre 10, 2016
1016303_it_x-site_110716_countdown_bfweek_assoc_300x250

Azimut Holding S.p.A. è la più grande società nel settore dei servizi finanziari in Italia. Leader nel giro di vendite, è composta da capaci promotori finanziari che creano una rete solida e funzionante. Azimut è nata per offrire prodotti di risparmio gestito e prodotti assicurativi ad una sempre più vasta clientela.

L’offerta diversificata su varie tipologie di servizi, tutti relativi all’ambito finanziario, ha permesso alla Holding una espansione internazionale. Sono presenti filiari in Svizzera, Irlanda, Hong Kong, Lussemburgo, Brasile, Principato di Monaco, Turchia, Messico, Taiwan, Singapore e Australia. In questo modo può estendere il rischio su maggiori realtà economiche.

La crescita dell’andamento delle Azioni Azimut con la quotazione di oggi

Azimut vanta il controllo completo su varie aziende. Società per la gestione di servizi finanziari (come AZ Capital Management Ltd), Azimut Fiduciaria per gli investimenti, la compagnia assicurativa AZ Life Ltd e altre società che si occupano di distribuzione dei pacchetti sia propri che di terzi.

Le azioni Azimut sono quotate sull’indice FTSE MIB della Borsa Italiana. Adesso vediamo la crescita dell’andamento nel mese di ottobre.

Dopo un processo di riorganizzazione interna, l’Azimut ha avuto una reazione agli andamenti negativi dei mesi precedenti segnando una ripresa ad ottobre. Agli inizi di luglio è stata addirittura vicina al minimo pluriennale con la quotazione di 12,43 euro. Oggi 10 ottobre, alle ore 9.51, la quotazione è di 14,42 euro. Anche se in leggero calo rispetto a ieri (14, 52 euro, in discesa dello 0,10) la crescita dell’andamento rimane comunque rilevante.

Come investire nelle azioni Azimut

Le Azioni Azimut sono oggetto di interesse di molti investitori in quanto appartengono ad una società con delle fondamenta solide e stabili, dalle premesse ottimali sempre in continua evoluzione. Per coloro che intendono investire in queste azioni consigliamo di considerare i piani di espansione territoriale che la società ha in programma e le possibili variazioni all’interno dell’assetto societario quali ulteriori acquisizioni o fusioni.

L’ Azimut Holding per attirare clienti punta sulla trasparenza, l’informazione chiara ed accurata ma anche su una adeguata preparazione dei propri operatori.

Si può investire su azioni Azimut seguendo le modalità tradizionali, attraverso la banca o le società di gestione del risparmio. Ulteriori informazioni si trovano sul sito www.azimut.it. Altro modo è il trading online con i CFD. Quest’ultimi sono strumenti finanziari il cui prezzo deriva dall’andamento di uno strumento finanziario sottostante, in questo caso le azioni Azimut. I CFD permettono agli investitori di ottenere profitti aprendo posizioni al rialzo o al ribasso.

Come si negoziano i CFD?

Per negoziare i CFD occorre aprire un conto con un Broker online che mette a disposizione una piattaforma di negoziazione. Da qui si emettono ordini di acquisto e scoperto, di stop loss e stop order per fissare massimali di perdite o di profitti riguardanti le varie operazioni. Per scoprire le migliori piattaforme di trading è sufficiente andare su e-conomy.it, dove sono riportati i sei broker maggiormente diffusi in Italia, regolari al cento per cento secondo la legge in vigore.

Uno dei vantaggi del trading online è l’apertura di posizioni su una quantità elevata di titoli partendo da un capitale dall’importo ridotto. C’è la possibilità per gli utenti meno esperti di confrontarsi con altri trader che hanno più esperienza sul broker eToro. Qui si può intervenire nella community o copiare le operazioni dei trader più capaci.

Pluss500, invece, è lo strumento che viene utilizzato dai più esperti trader. Fornisce più di 2000 titoli con incluse centinaia di azioni non solo italiane ma anche del resto del mondo. Con Pluss500 si ha un Bonus di 25 euro senza deposito mentre il deposito minimo è di 100 euro. Chi non conosce a sufficienza Pluss500 può usufruire di una prova del tutto gratuita in modalità demo.