Prestiti BancoPosta 2016, tassi e calcolo rata

By | agosto 27, 2016
1016303_it_x-site_110716_countdown_bfweek_assoc_300x250

Poste Italiane offre da sempre un’ampia scelta di prestiti elaborati per soddisfare le diverse esigenze di ognuno di noi.

Comperare un’auto o una nuova una cucina non è più così difficile: puoi goderti il nuovo acquisto senza grossi sacrifici.

Vediamo, quindi, quali sono i punti salienti, i tassi e la quota di un’eventuale rata mensile.

Con il Prestito BancoPosta puoi richiedere un finanziamento compreso tra i 1500 e i 30000 euro da restituire tra 12 e 84 mesi. Erogazione e rimborso avvengono tramite addebito o accredito direttamente sul tuo conto BancoPosta, niente di più facile.

Esempio: per un prestito di 5000 euro da rimborsare in 48 mesi, con il Tan del 10,95% e il Taeg dell’11,65% la rata è di 124,49 euro.

Con la versione Prontissimo BancoPosta puoi ottenere un prestito da 1700 a 10000 euro, che può essere richiesto da tutti anche da chi non possiede un conto BancoPosta.

Viene erogato tramite bonifico e rimborsato con bollettini postali.

Per un finanziamento di 5000 da restituire in 36 mesi, i cui Tan e Taeg sono rispettivamente 12,50% e 13,25%, la rata è di 159 euro.

Vi è, poi, l’opzione Quinto BancoPosta dedicata a dipendenti e pensionati, a chi possiede un conto corrente ed anche ai cosiddetti cattivi pagatori. La quota da rimborsare mensilmente, un quinto della somma totale, viene trattenuta in automatico sullo stipendio o sulla pensione. La durata va da 36 a 120 mesi ed è obbligatoria un’assicurazione sulla vita effettuata dal Fondo Indap.