Vicenza: panico, bambina di due anni si chiude in cassaforte della banca, salvata dai pompieri

By | febbraio 19, 2016
1016303_it_x-site_110716_countdown_bfweek_assoc_300x250

Scappa dalle mani della mamma e si chiude dentro la cassaforte a tempo della banca a Vicenza

Notizia che ha lasciato a fiato sospeso per parecchi minuti questa della bambina di due anni che accompagnava la mamma in banca per normali operazioni di cassa e scappando delle sue mani ecco che cosa è successo. Salvata prontamente dall’intervento dei Vigili del Fuoco che hanno permesso alla bimba di riabbracciare la mamma.

Una signora si reca nella filiale della sua banca Unicredit per svolgere un’operazione bancaria accompagnata dalla figlia, una bambina di due anni e mezzo. Mentre la mamma è impegnata al banco con l’impiegato, la bambina, curiosa come tutti i bimbi, trova una porticina, si infila oltre e tira dietro di se la portina che, automaticamente, si chiude. Purtroppo era la cassaforte temporizzata, su cui nessuno del personale è in grado di agire, per la sicurezza antirapine.

La cassaforte che si trovava sotto il tavolo aveva dimensioni di 40 centimetri per 50 e la bambina ha trovato spazio per entrarci. La mamma 30enne e la bimba , di origini albanesi, si sono recate alla banca Unicredit per normali operazioni di cassa che la mamma doveva compiere.

Il fatto è accaduto in una filiale di un istituto bancario a Vicenza. Per risolvere la situazione, sono intervenuti i Pompieri che hanno faticato non poco per tagliare i cardini e forzare la resistentissima porta, mentre mamma e impiegati erano comprensibilmente agitati. Infine, i Pompieri sono riusciti ad avere la meglio sulla porta e hanno praticato un foro che attraversava la porta della cassaforte per pompare aria dentro cosi la bambina respirava bene fino all’apertura totale della porta. Attimi di panico tra dipendenti e la mamma che poi alla fine i pompieri sono riusciti ad aprire la cassaforte e hanno liberato la bambina che, spaventata ma in buone condizioni, è corsa dalla mamma.

Succede spesso che i bimbi colgono attimi di distrazioni dei genitori per scappare e giocare , a nascondersi e divertirsi. Come sempre si raccomanda piu attenzione verso i bambini.