Papa Francesco incontrerà il Patriarca della Chiesa Cristiana Ortodossa Moscovita, Kirill, a Cuba

By | febbraio 6, 2016
1016303_it_x-site_110716_countdown_bfweek_assoc_300x250

Un evento sicuramente definibile storico avverrà nell’isola Caraibica il 12 febbraio prossimo: Il Patriarca ortodosso di Mosca, Kirill e Papa Francesco si incontreranno in terreno “neutro”, Cuba, per la prima volta nella storia. L’incontro avverrà il 12 febbraio prossimo, quando il Pontefice, diretto in Messico, farà tappa a Cuba apposta per incontrare il Patriarca Russo. L’annuncio è stato dato da Padre Lombardi, il quale ha specificato che Cuba è stata voluta dal Patriarca Kirill, che non desiderava un incontro in Europa, che rappresenta il teatro storico degli scontri tra la Chiesa ortodossa e quella Cattolica.

Dunque, questo incontro tra Patriarcato di Mosca e Vaticano, in terra del Nuovo Mondo, ci si augura possa aprire una nuova pagina nelle relazioni tra le due grandi Chiese cristiane. Peraltro, considerando la radice comune, il riferimento fondamentale agli insegnamenti di Gesù, le due Chiese dovrebbero considerarsi almeno Cugine, se non sorelle, dunque è ora di superare le divisioni del passato e puntare a un giusto ecumenismo.

Lo esige anche la fase storica, la globalizzazione, che vede presenze massicce di persone che giungono dall’est Europa, ortodosse, che non trovano facilmente luoghi di culto della loro religione. Sarebbe bello se trovassero migliore accoglienza da parte della Chiesa Cattolica, pronta ad accogliere Islamici, meno ad accogliere altri Cristiani.