La fiera di Sant’Orso riempie Aosta di turisti e visitatori

By | gennaio 31, 2016
1016303_it_x-site_110716_countdown_bfweek_assoc_300x250

Un evento di eccezionale fascino e richiamo La fiera di Sant’Orso che si svolge annualmente nel Capoluogo Valdostano. I numeri sono in costante incremento, mediamente 100 mila nelle scorse edizioni, oggi alle 13, le telecamere conta presenze, una novità tecnologica per Aosta, certificavano già 70 mila presenze. Domani la fiera accoglierà ancora tutto il giorno quanti vorranno ammirare dei veri capolavori dell’artigianato Valdostano.

Trenitalia ha predisposto anche per domani, domenica 31, treni straordinari tra Aosta e il Piemonte. Sono eccezionali le misure di sicurezza messe in campo, ma così discrete da passare totalmente inosservate. La Fiera di Sant’Orso è una esposizione in bancarelle e stand di artigianato Valdostano del legno, dall’ardesia e di prodotti agroalimentari tipici della Valle, primo tra tutti la celebre Fontina.

Quella della Fiera è anche una occasione per fare conoscenza con una città particolare, di montagna ma con espressioni antiche, la chiesa di S.Orso risalente all’anno mille, ma anche il teatro Romano, le porte Romane e tante altre testimonianze dell’origine antica Romana di questa città, il tutto contornato da bellissime montagne e dalla possibilità, vista la Fiera e gustato qualche piatto tipico, di fare una escursione in qualche paese della Valle, non importa dove, ovunque si va, è uno spettacolo.