Medicina: stop ai test sugli animali, al via ai metodi alternativi

By | gennaio 28, 2016
1016303_it_x-site_110716_countdown_bfweek_assoc_300x250

Test sugli animali aboliti in un prossimo futuro. Al via a metodi alternativi realizzati sulle cellule.

Basta ai test su animali. E’ quanto richiesto dal ricercatore Ruili Hang e dal suo team, i quali sostengono che vi siano metodi alternativi e al tempo stesso efficaci, ai test sugli esseri viventi. Ciò potrebbe determinare la fine dei test scientifici sugli animali, ritenuti cruenti e obsoleti da tanti ricercatori e non solo.
Un progetto che ha preso sempre più piede, sia dall’Agenzia per la Protezione dell’Ambiente (EPA), che dall’Agenzia del Farmaco (FDA), nonchè dal National Institute of Health, che ha definito la pratica “Toxicology in the 21st Century” (“Tossicologia nel 21° Secolo”), abbreviato in Tox21.
L’impegno da parte degli addetti ai lavori è stato davvero notevole, infatti si è reso necessario richiedere una grande quantità di sperimentazioni. Analizzando i campioni di più di 10.000 sostanze chimiche, sono state poi comparate entrambe le pratiche, ovvero sia i test sugli animali che le colture di cellule umane in vitro.