Cubo di Rubik in un secondo, l’incredibile record di un robot

By | gennaio 26, 2016
1016303_it_x-site_110716_countdown_bfweek_assoc_300x250

Un robot da guinnes in grado di risolve il cubo di Rubik in un secondo è stato presentato al Ces di Las Vegas.

Solo un secondo per risolvere uno dei rompicapi più difficili di sempre: il cubo di Rubik. A riuscire in un’impresa che ha dell’incredibile è un robot. Si tratta di un dispositivo dotato di un apposito software in grado di ricongiungere i vari colori del cubo. Il meccanismo, ideato da Jay Flatland e Paul Rose, due ingegneri americani, è stato presentato al Ces di Las Vegas, la kermesse dedicata alla tecnologia.

Il robot è in grado di entrare di diritto nel guinnes dei primati per la velocità con la quale risolve il difficile rompicapo. Un’impresa alla portata visto che l’attuale record è in mano ad un altro macchinario in grado di risolvere il Cubo di Rubik in oltre tre secondi e mezzo.

Con oltre trecento milioni di modelli venduti, il Cubo di Rubik rappresenta uno dei giochi più venduti di sempre. Un rompicapo che ha visto milioni di persone di tutto il mondo cimentarsi dalla sua invenzione, avvenuta nel 1974, grazie ad un professore di architettura di nazionalità ungherese: Erno Rubik.